Baukultur-erleben-Dauerausstellung-Tuerfallen-Benjamin-Hofer
© Benjamin Hofer

Vivere la cultura architettonica
da vicino

La mostra permanente permette al pubblico di avvicinarsi alla cultura architettonica da una triplice prospettiva: i cambiamenti del paesaggio, l’architettura e i monumenti storici nella vita di tutti i giorni, e i dettagli dei lavori di artigianato. La cultura architettonica può esistere solo se si tiene contro di tutti e tre questi aspetti. L’esposizione si snoda fra le splendide stanze storiche del pianterreno di Villa Patumbah ed è il cuore della Casa del Patrimonio.
Baukultur-erleben-Dauerausstellung-Detail-Baudenkmal-Benjamin-Hofer
© James Batten

Il tema della cultura architettonica viene affrontato da tre prospettive: una veduta d’insieme, una prospettiva ravvicinata e infine un’osservazione dei più minuti dettagli.  La pianificazione responsabile del territorio contribuisce alla cultura architettonica quanto gli interventi diretti, come la ristrutturazione di un vecchio edificio, la costruzione di una nuova casa o il montaggio su una porta di una maniglia caratteristica.

Oltre a scoprire i filmati, le fotografie e i testi dell’esposizione, i visitatori sono invitati a interagire: c’è una postazione con un gioco digitale che mostra com’è cambiato il paesaggio negli ultimi cento anni, e un’altra in cui si devono individuare le chiavi giuste per una serie di serrature. Una delle attività più apprezzate è l’oracolo dei monumenti storici: «Scegli quello che più ti piace fra oltre cento monumenti svizzeri, testa le tue conoscenze e ricevi un responso dall’oracolo!».

Dauerausstellung-Baukultur-Intarsien Dauerausstellung-Baukultur-Intarsien
© Benjamin Hofer

Tre filmati presentano i lavori di restauro di Villa Patumbah tra il 2010 e il 2013. Parlando direttamente dai luoghi in cui hanno svolto gli interventi, i restauratori e le restauratrici spiegano le sfide affrontate. 

Uno spazio consono al suo ruolo di «padrone di casa» è dedicato a Patrimonio svizzero. La sua storia ultracentenaria è raccontata illustrando i conseguimenti più importanti e documentata attraverso le riviste originali dell’organizzazione. La grafica, la tipologia dei testi e la scelta degli argomenti rispecchiano i mutamenti nello spirito dei tempi, con cui ha dovuto fare i conti anche Patrimonio svizzero. Come nel resto della mostra, vale l’invito ad apprendere interagendo.

 

Baukultur-erleben-Dauerausstellung-Christoph-Oeschger
© Christoph Oeschger